La globalizzazione: una scommessa anche per gli educatori ?

“Gli Scout d’Europa pronti alla sfida”

Se ne parlerà domani e domenica, a Roma, alla Curia Generalizia

dei padri Camilliani

Format televisivi diffusi in tutti i Paesi, film e libri tradotti in tutte le lingue, la playstation, gli Erasmus: sono pilastri della crescita di tutta la gioventù europea. In questo quadro l’emergenza educativa è solo italiana ?

Raccogliendo le sollecitazioni del Santo Padre espresse nella lettera sull’educazione e la sensibilizzazione operata dalla CEI in merito al progetto culturale, gli Scouts d’Europa italiani, dopo aver lanciato il cantiere “sfide educative” in Italia, hanno promosso un incontro di tre giorni tra le associazioni leader dell’UNIONE INTERNAZIONALE DELLE GUIDE E SCOUTS D’EUROPA.

Sono previsti oggi a Roma gli arrivi dei più esperti e autorevoli capi dello scoutismo europeo che domani, presso la Curia Generalizia dei padri Camilliani (piazza della Maddalena, 53), dalle 9:00 fino alle 18:00, e domenica mattina, dalle 8:30 alle 11:00, si ritroveranno, su richiesta degli Scout d’Europa italiani, per fornire ai Capi e alle Capo di quasi centomila ragazzi che vivono dal Portogallo alla Russia, strumenti pedagogici adatti alle mutate esigenze dei giovani: approfondimenti specifici, soluzioni concrete e spazi di riflessione sugli strumenti del metodo scout, da utilizzarsi per educare i giovani alla misura “alta della vita”, di fronte ad ogni sfida.

Forti dell’invito che gli viene dalla Chiesa : “Voi siete un dono prezioso non solo per la Chiesa, ma anche per la nuova Europa”, i responsabili nazionali e internazionali del movimento promuovono la costruzione dell’Europa dei popoli, non solo attraverso riflessioni e proposte ma anche attraverso strumenti concreti, quali ad esempio un campo internazionale, ad agosto prossimo, a S. Pietroburgo che vedrà riuniti migliaia di ragazzi tra i 12 e i 16 anni.

Testimonianza forte dell’apertura all’Europa, e contestualmente della ricchezza della sua diversità, sarà la celebrazione liturgica (sabato alle 18:00 alla Chiesa della Maddalena) presieduta da Padre Cyril Vasil, Rettore del Pontificio Istituto Orientale.

“Lo scopo finale – dice Rosario Barone, Commissario Generale dell’Associazione italiana – è quello di creare momenti sempre più frequenti per uno scambio di pensiero tra i Capi della nostra Unione, così da poter essere di arricchimento per tutti e far sì che i punti che ci uniscono siano sempre più solidi e quelli che ci distinguono terreno per nuove idee e approfondimenti”.

Ufficio stampa
Scouts d’Europa Cattolici
Elena Grazini
338/1902436
elena.grazini@gmail.com 

Caricando...