Domenica 15 marzo all’Angelus del Papa

1000 Coccinelle degli Scouts d’Europa

Saranno circa 1000 le bambine (10-11 anni) aderenti all’associazione Guide e Scouts d’Europa Cattolici, in gergo le coccinelle, che assisteranno all’angelus del Santo Padre domenica 15 marzo. Le 1000 coccinelle insieme alle 200 Capo che le accompagnano giungeranno a Roma da diverse città italiane già dal giorno prima, sabato 14, per l’incontro nazionale.

Un incontro, che è giunto alla sua IV edizione, ed è chiamato nel linguaggio scout l’incontro dei Consigli dell’Arcobaleno. Già in passato la Branca Coccinelle ha vissuto momenti come questo: a Loreto nel 1998, ad Assisi nel 2003 e a Siena nel 2006. L’incontro nazionale si svolge sempre nel mese di marzo in prossimità del 25 marzo, festa dell’Annunciazione, giorno in cui la Chiesa ricorda “l’Eccomi” pronunciato da Maria.

Sul suo esempio, le Coccinelle hanno per Motto proprio la parola eccomi (che sollecita nelle bambine la disponibilità verso gli altri) e per dare maggior significato a questo evento, il 25 marzo è anche la Festa dei Cerchi (l’unità in cui sono riunite le bambine che vanno dagli 8 ai 12 anni) e ogni tre anni le Coccinelle di tutta Italia si riuniscono per viverla insieme.

“Visto che l’Eccomi di Maria ci ha dato Gesù, Luce del mondo – Io sono la luce del mondo; chi segue me, non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita (Gv 8, 12) – l’incontro,” dice Valeria Di Addario, Capo di tutte le Coccinelle d’Italia,” sarà incentrato sul tema della luce e avrà come motto: Eccomi, anch’io, con Te, sarò luce per il mondo. Il tema della luce è molto caro alle coccinelle perché uno dei simboli più usati nelle nostre attività è proprio la lanterna che con la sua luce irradia la gioia, intesa nel senso cristiano del termine: Questo vi ho detto perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena (Gv 15,11).”

L’incontro di quest’anno è particolarmente sentito perché, si svolge a Roma sì da partecipare all’Angelus in Piazza San Pietro e pregare insieme al Santo Padre.

Il 15 marzo tutte le bambine andranno nella Basilica di San Pietro per assistere alla S. Messa presso l’altare della Cattedra alle ore 9.00, poi avranno l’occasione di visitare, tramite un’attività, la piazza e i suoi dintorni, per riunirsi nuovamente insieme al momento di partecipare alla preghiera dell’Angelus.

L’incontro si concluderà alle 13.00 a Castel Sant’Angelo, dove il personaggio che ha guidato le attività (una scintilla che non riusciva ad accendere niente) con l’aiuto delle coccinelle è diventata una fiamma e “accenderà” una grande lanterna per liberare la gioia (1000 palloncini gialli che verranno lanciati nel cielo di Roma).

Ufficio stampa
Guide e Scouts d’Europa Cattolici
Elena Grazini
elena.grazini@gmail.com
338/1902436

Caricando...